Pantone ha decretato colore dell’anno il Classic Blue 19-4052, una tonalità di blu intenso, classico, ma sempre alla moda. Un colore deciso e rassicurante che influenzerà tutti gli aspetti della moda e aprirà le tendenze del nuovo decennio.

Classic blue 19-4052 colore dell'anno 2020

Classic blue 19-4052 colore dell’anno 2020 by Pantone

Il colore dell’anno viene annunciato ogni dicembre e viene scelto in base a ciò che sta accadendo nella nostra cultura globale in quel preciso momento. E’ il colore che verrà interpretato nei settori della moda, nell’interior design, nei tessuti, nella grafica e, naturalmente, negli allestimenti dei matrimoni.

Perchè Classic blue 19-4052

Il Classic Blue è una nuance di blu intramontabile, semplice ed elegante ed è stato definito da Pantone come“una presenza rassicurante che infonde calma, sicurezza e connessione”. Un blu rilassante e rassicurante che ci ricorda il cielo al crepuscolo o il profondo del mare. Una tinta che stimola la riflessione ed evidenzia il desiderio di avere basi affidabili e stabili su cui costruire il nostro futuro.

Classic Blue è un colore riposante che trasmette un senso di pace e tranquillità, quasi un comodo rifugio dove mettersi al riparo dallo stress della vita contemporanea. Un blu che stimola la concentrazione e permette di focalizzare i nostri pensieri riportando la giusta visione sulle soluzioni.

Un colore che ci porta un po’ indietro nel tempo, che vuole mettere una pausa a tutti gli input che ci vengono imposti dalla tecnologia e dai social e ci spinge ad affrontare la vita con maggiore riflessione, calma e distensione.

Può essere interpretato come un ritorno al passato, ma anche come un presagio di cose future, Classic Blue ricorda quando “le cose sembravano più semplici, sembravano più comode, ma allo stesso tempo dovevano trasformarsi ed essere fatte in modo diverso”, ha detto Pressman, aggiungendo: “il Classic Blule ha profondità, ma è un colore di anticipazione perché stiamo guardando avanti. La giornata è finita. Non vediamo l’ora che arrivi la sera per scoprire cosa ci aspetta”

Il significato del Classic Blue e il suo utilizzo nella cromoterapia

Il Classic Blue è un colore vibrante, ma non aggressivo e facilmente riconoscibile. È anche tra i pigmenti presenti nella natura che possiedono qualità antiossidanti e altri benefici per la salute.

Il blu è un colore profondo e distensivo, viene associato alla meditazione, alla quiete, al pensiero profondo e all’armonia.

La cromoterapia conferisce al blu la caratteristica di essere rilassante. E’ un colore deciso che induce alla concentrazione mentale. Distende il sistema nervoso, riduce l’ansia e ha un effetto calmante

Chi è attratto dal blu è una persona che presenta sentimenti profondi, dall’indole tranquilla e con una forte capacità di trovare il proprio equilibrio interiore. E’ un individuo idealista che trova la stabilità grazie al suo attaccamento alle tradizioni.

Chi respinge il blu è solitamente una persona ansiosa e inquieta che si sente poco apprezzata, tendente alla depressione e poco attratto e felici da tutto ciò che lo circonda.

Il Classic Blue nel linguaggio dei fiori

Essendo il blu un colore presente in natura, sono molti i fiori che hanno una colorazione Classic Blue, pertanto per degli addobbi floreali che si vogliano comporre con questo colore, la scelta è molto vasta.

Anche i fiori di colore blu simboleggiano, pace, serenità, ma anche creatività e apertura mentale e sono molto adatti agli allestimenti del wedding day sia per la chiesa che per il ricevimento nuziale.

I fiori Classic Blue sono un augurio di serenità che ben si accorda con il senso del matrimonio

Tra i fiori di colori blu più diffusi e conosciuti possiamo ricordare: l’ortensia, la speronella, l’iris, il fiordaliso, il giacinto, la campanula grandiflora, l’anemone, la fresia, la veronica, la viola del pensiero, il limonium, la nigella, la muscari, la tweedia caerulea e la meconopsis (papavero blu himalaiano).

Classic Blue 19-4052. L’interpretazione di Cira Lombardo

Classic Blue è un colore molto amato da Cira Lombardo. Una nuance che ben si addice all’interpretazione del wedding day.

Una nuance che può essere utilizzata come colore portante di un evento, declinandola in tutte le sue sfumature e utilizzandola per caratterizzare ogni elemento, dagli allestimenti floreali, al dress code, fino al più piccolo dettaglio.

Un colore che può essere abbinato con facilità: al bianco, ai colori pastello, all’oro. Una tinta senza tempo, dal genere neutro e che non conosce stagionalità, che ben si mescola con altre tonalità mantenendo la sua forte caratteristica predominante. Potrà assumere diversi aspetti attraverso diverse interpretazioni, applicazioni, trame o rifiniture, prestandosi a tutto.

Perfetto per interpretare un matrimonio dallo stile marino, ma anche un evento sofisticato e dai toni regali, o un matrimonio dallo stile etnico e introspettivo.

Cira Lombardo riesce sempre ad intuire e anticipare le tendenze. Ama il blu e lo utilizza spesso nei suoi eventi riuscendo a caratterizzare e personalizzare ogni dettaglio per rendere gli allestimenti unici, speciali e indimenticabili.

E a voi piace il Classic Blue?