Un milione di paillettes e un abito da sposa firmato dal suocero Elie Saab per realizzare il sogno di Christina Mourad e Elie Saab Jr che dopo pochi mesi di fidanzamento sono convolati a nozze!

I festeggiamenti

La coppia si è sposata nel loro paese d’origine in Libano. I festeggiamenti del matrimonio si sono svolti nel corso di tre giorni, terminando all’alba nella casa del signor Saab tra le montagne di Faqra. Un matrimonio stile lebanese luxury chic che ha ospitato oltre 1200 invitati che hanno iniziato il divertimento con un reharsal dinner il 18 luglio al Plateau de Bakish, che è il primo eco-villaggio del paese.

Il 19 luglio, la coppia si è sposata con una cerimonia religiosa all’aperto a Bkerki, officiata dal Patriarca Bechara Boutros al-Rah in una chiesa decorata con candele affusolate e vegetazione lussureggiante. Christina ed Elie hanno detto si sotto un arco verde.

un milione di paillettes

Dopo la cerimonia il party si è svolto al Faqra Club in uno stile da “Mille e una notte” in un “bellissimo e intimo giardino segreto”, caratterizzato da grandi alberi, vegetazione, da imponenti allestimenti floreali e giochi di luce al quale hanno partecipato, tra gli altri, Dita von Teese a Karolina Kurkova passando per Sara Sampaio, Bianca Brandolini d’Adda, Toni Garn e il primo ministro libanese Saad Hariri.

Gli sposi hanno condotto i loro ospiti attraverso un tunnel verde che li ha portati alla sala da pranzo dove ogni tavolo era ricoperto con specchi e piccole lune erano appese ad un tralicio di verde.

Il party è terminato con uno spettacolo pirotecnico da fiaba, con fiumi di champagne e con una magnifica torta nuziale di cinque piani decorata con 365 candeline.

I festeggiamenti si sono conclusi sabato 20 giugno, quando Elie Saab ha invitato gli ospiti a casa sua a Faqra per una serata all’aperto che è durata tutta la notte.

Gli abiti della Sposa con oltre un milione di paillettes

Non c’era dubbio che gli abiti della sposa portassero la firma di Elie Saab!

Christine ha dichiarato “Ho incontrato mio suocero, Elie Saab, dieci anni fa e in quel giorno gli ho detto che mi sarebbe piaciuto che realizzasse il mio abito da sposa. Dieci anni dopo, il mio sogno è diventato realtà.” Detto questo, la sposa ammette di non aver pensato molto a come sarebbe stato il suo abito da sposa lasciando tutte le decisioni in mano al suocero che ha capito alla perfezione la personalità della sposa creando due abiti unici che si adattano perfettamente ai suoi gusti e al suo carattere.

Per la festa prima delle nozze, Christine ha indossato  un abito color crema con un mantello dorato ricamato della collezione autunno-inverno 2019-2020 di Elie Saab .

Per la cerimonia nuziale la sposa ha indossato una creazione personalizzata per la quale Elie Saab e il suo team hanno dedicato 450 ore di ricamo, 150 ore di lavorazione per drappeggi e creazione di volumi, 80 ore di progettazione e 200 ore di sartoria. Il risultato ha portato alla realizzazione di un abito da sposa meraviglioso, ricamato in tulle con seta avorio e filo di lurex, senza maniche, con collo alto per la cerimonia per rispettare il luogo e le tradizioni libanesi, realizzzato con 500.000 paillettes e uno strascico di oltre 4 metri.

Nel grande giorno, la sposa ha completato il suo look con un velo e un copricapo ricamato in filo di seta e lurex color champagne decorato con altre 50.000 paillettes.

Per il ricevimento serale Christina ha indossato un altro abito spettacolare caratterizzato da un corsetto avvitato con  scollatura a cuore, ricamato con 650.000 paillettes dorate e 150.000 cristalli Swarovski (che hanno richiesto ulteriori 450 ore di ricamo). Il look è stato completato con un velo ricamato con altri 100.000 paillettes dorate.

Il giorno successivo, dopo i festeggiamenti, la sposa ha indossato un abito da sera blu scuro in georgette di seta impreziosito da una spilla di corallo della collezione primavera / estate 2019 di Elie Saab.

Un matrimonio davvero da sogno, con altrettanti abiti da favola e più di un milione di paillettes per la neo sposa!