Non solo gli operatori e tutti i comparti del settore eventi e matrimoni si sono mossi per contrastare gli effetti del Coronavirus nel mondo del wedding. Anche le future spose 2020 non ci stanno ad annullare o rimandare il loro matrimonio 2020 e, tutte insieme, si sono unite formando un gruppo su Facebook: Le Spose Eroine 2020.

 Le Spose Eroine 2020

Foto by Le Spose Eroine 2020

Le Spose Eroine 2020 nasce dal grido di moltissime spose 2020 che, dopo aver impegnato mesi, desideri e denaro nella preparazione del loro giorno più bello si sono viste “congelare” i loro sogni costrette a rimandare il proprio matrimonio, ma senza notizie e direttive certe.

Portavoce del gruppo Facebook Le Spose Eroine 2020 è Emanuela Leonardi, una giovane donna che aveva organizzato il suo matrimonio il 28 maggio, ma ha dovuto posticipare le nozze al 18 agosto. In un video che ha fatto il giro del web ha raccontato tutte le difficoltà e le incertezze che stanno vivendo le future spose.

Ad oggi ancora non si conoscono le direttive e le disposizioni in fatto di cerimonia e ricevimento nuziale e Le Spose Eroine 2020 denunciano soprattutto questa mancanza di chiarezza e di uniformità delle regole.

 Le Spose Eroine 2020

Foto by Le spose Eroine 2020

Le Spose Eroine 2020 sono donne coscenziose e preparate, nel gruppo ci sono professioniste d’ogni genere e anche infermiere che sono state in prima linea nei reparti di rianimazione del Covid-19. Ragazze che mettono al primo posto il valore della salute e sono disposte a seguire tutti i protocolli per garantire la sicurezza dei loro parenti e amici presenti al matrimonio, ma che ritengono incomprensibile l’uso della mascherina durante un evento dove saranno presenti congiunti e amici stretti.

Il gruppo Facebook Le Spose Eroine 2020 ha superato i 2500 membri e diventa ogni giorno più numeroso. Giovani donne, animate dall’amore e dal desiderio di realizzare il proprio matrimonio nel 2020, future spose che si scambiano notizie, conforto ed emozioni, ma soprattutto che vorrebbero risposte certe. Vorrebbero uscire da un “limbo” dove si sentono dimenticate dalle istitutizioni per avere notizie chiare e poter prendere delle decisioni serene per la realizzazione del proprio evento.

Le Spose Eroine 2020 scendono in campo e ci dicono: «Anche le nostre famiglie hanno fatto dei sacrifici economici, anche noi vogliamo parlare. Vogliamo soluzioni e non costrizioni. Siamo in tante da nord e sud, adesso ci mettiamo la faccia, dateci la parola».

L’obiettivo del gruppo è quello di farsi sentire dal Governo e dalle Regioni, affinchè dispongano un protocollo chiaro per quanto riguarda le cerimonie e i ricevimenti nuziali.

Le spose eroine hanno scritto mail alla curia, alle istituzioni, alle testate giornalistiche e hanno invaso le dirette del Presidente del Consiglio Conte e di alcuni Presidenti di Regione per far sentire il loro grido disperato!

Le spose Eroine 2020

Foto by Le spose Eroine 2020

In questi giorni siamo in attesa dei protocolli da parte di alcuni Presidenti di Regione che si sono dimostrati più sensibili al problema matrimoni. Speriamo di avere a breve qualche notizia positiva che possa rasserenare gli animi e portare alla realizzazione del proprio sogno d’amore!

Per iscriverti al gruppo Le Spose Eroine 2020 clicca qui…